Assicurazione di Viaggio

Assicurazione di Viaggio

La guida che analizza e confronta le migliori polizze viaggio
Il sito che ti aiuta a scegliere la migliore assicurazione di viaggio, sanitaria o annullamento. Confronto delle polizze, recensioni dettagliate e consigli utili.

Se state organizzando un viaggio all’estero, sia in Europa che in paesi extra UE, e desiderate che nessun imprevisto possa rovinare la vostra vacanza, vi consigliamo vivamente di sottoscrivere un’assicurazione viaggio che copra ogni eventualità.

Stipulare un’assicurazione di viaggio consente di partire sereni consapevoli di avere un referente che si occupi di ogni inconveniente per tutta la durata del viaggio. Sono tanti infatti i contrattempi che possono capitare fuori casa, dallo smarrimento dei bagagli ai problemi di salute, dal furto di documenti alla sopraggiunta impossibilità di partire.

Può essere un valido aiuto anche per chi prenota le vacanze con largo anticipo: aggiungendo infatti un’assicurazione per annullamento viaggio, sarete rimborsati delle spese sostenute per il viaggio in caso non possiate partire per validi motivi.

AssicurazioneDiViaggio.it nasce per aiutarvi a confrontare le assicurazioni di viaggio illustrando le possibile coperture, i vantaggi e gli svantaggi di ciascun tipo di polizza e di ciascuna compagnia assicurativa.

Cos’è un’assicurazione di viaggio

L’assicurazione di viaggio è una polizza che garantisce coperture contro eventi imprevisti e spiacevoli inconvenienti che possono capitare in vacanza, sia in Italia, che in Europa o nel mondo intero. E’ un contratto da stipulare con una compagnia assicurativa, che prevede rimborsi, risarcimenti e assistenza per ogni problema sia stato precedentemente incluso nella polizza.

Va da sè che stipulare un’assicurazione di viaggio permette di partire in tutta tranquillità, evitando di dover far fronte a spese impreviste che talvolta possono diventare altissime: è il caso, ad esempio, dei costi da sostenere in caso di ricovero ospedaliero negli Stati Uniti.

Perchè sottoscrivere un’assicurazione di viaggio?

Purtroppo può capitare che durante un viaggio si verifichino alcuni imprevisti e di dover recuperare le spese sostenute per porvi rimedio. Ma ancor più grave è la situazione in cui si necessiti di cure mediche in paesi in cui non viene garantita copertura sanitaria. In tal caso i costi potrebbero essere davvero elevatissimi (soprattutto in USA e Canada, ma fondamentalmente in tutti i paesi extra europei) ed è quindi indispensabile avere una buona assicurazione che offra coperture in ogni evenienza e che ci permetta di partire sereni.

Le ragioni per cui più frequentemente viene sottoscritta un’assicurazione di viaggio sono:

Le migliori assicurazioni di viaggio

Sul nostro sito proponiamo solo compagnie assicuratrici autorizzate dall’IVASS che permettono di stipulare polizze sanitarie di viaggio direttamente online, con massimali e garanzie notevolmente superiori rispetto a quelle comunemente vendute presso le agenzie di viaggio ma a prezzi più bassi.

Le assicurazioni di viaggio online segnalate propongono polizze per singolo viaggio oppure multi-viaggio annuali, per più partenze nell’arco dell’anno, ma anche polizze più specifiche, come assicurazioni per vacanze studio o viaggi di lavoro.

Quale assicurazione di viaggio scegliere

I parametri più importanti da valutare per scegliere una buona polizza viaggio sono:

Vedi tutte le assicurazioni di viaggio

Le tipologie di assicurazione viaggio

Adesso che abbiamo ben chiari i rischi e le problematiche coperte dalle polizze viaggio, vediamo quali sono le più comuni tipologie di assicurazione viaggio che è possibile sottoscrivere.

Assicurazione viaggio singolo

E’ l’assicurazione ideale per chi vuole assicurarsi per un solo viaggio e non ha in programma altri viaggi per il resto dell’anno. Generalmente ha un costro inferiore alle altre, ed è sempre possibile scegliere la durata della copertura, in base ovviamente alla lunghezza del viaggio.

Assicurazione multiviaggio

E’ la polizza da stipulare per chi ha intenzione di fare più viaggi in un anno. Più costosa di quella per il viaggio singolo in termini assoluti, ma più si viaggia e più i costi vengono assorbiti. Copre tutti i viaggi effettuati nell’arco di 12 mesi dalla stipula, senza dover firmare un contratto prima di ogni partenza.

Assicurazione viaggio per giovani e studenti

L’assicurazione di viaggio per i giovani è una particolare polizza pensata per gli under 30 in viaggio, spesso per un Erasmus, per un dottorato di ricerca, un corso di lingue o uno stage. Altre polizze dedicate ai giovani viaggiatori sono quelle pensate per gli studenti, per gli sportivi o per gli sposi in viaggio di nozze.

Polizze viaggio specifiche

Oltre a quelle citate esistono anche polizze dedicate a specifiche situazioni o esigenze, come la sola copertura per annullamento viaggio, assicurazioni dedicate a chi viaggia per lavoro o in famiglia, oppure polizze per viaggi di lunga durata.

Vedi tutte le polizze viaggio

Cosa copre un’assicurazione di viaggio

Sono tante le possibili coperture che possono essere comprese o meno in un’assicurazione di viaggio. Alcune di esse sono sempre presenti nella polizza di base mentre altre, invece, sono opzionali e vanno acquistate a parte.

Annullamento viaggio

La copertura per l’annullamento viaggio è una tra le più diffuse. Permette di cautelarsi in caso di mancata partenza in casi specifici; non occorrerà dover saldare per forza il viaggio in caso di acquisto di un pacchetto, oppure verrà garantito un rimborso in caso di rinuncia al viaggio.

Per ottenere la copertura dopo una mancata partenza, occorre fornire alla compagnia assicurativa una serie di documenti che attestino l’effettiva impossibilità di partire, come ad esempio prove di problemi di salute dell’assicurato o di uno dei partecipanti al viaggio, problemi di natura professionale come perdita del lavoro o inizio di uno nuovo, problemi legati alla casa come danni o furti che rendono impossibile partire, o calamità naturali.

Smarrimento bagagli

Un’altra delle coperture assicurative più richieste riguarda lo smarrimento dei bagagli. Con questa avrete diritto ad un rimborso in caso di perdita dei bagagli in aeroporto, mancata riconsegna o ritardo, o persino in caso di furto. Attenzione però ai massimali previsti, e ricordate sempre che soldi, assegni e documenti non sono mai coperti.

Infine, ricordate anche che se lo smarrimento del bagaglio avviene per vostra incuria, non avrete diritto a nessun risarcimento.

Malattie o infortuni in viaggio

L’assicurazione sanitaria è quella parte dell’assicurazione di viaggio che copre costi medici, malattie e infortuni. Stipulando una polizza di questo tipo, avrete diritto a ricevere assistenza medica, trasporti in ospedale, cure in cliniche private, rimborso degli interventi chirurgici e dell’acquisto dei medicinali, e anche il rimpatrio sanitario in Italia o in un paese vicino.

Ricordate che, specialmente viaggiando fuori Europa, generalmente l’assistenza sanitaria per gli stranieri è a pagamento, e i costi da sostenere possono diventare altissimi, soprattutto in caso di ricovero in ospedale e di intervento chirurgico. Attenzione dunque ai massimali che vanno a comporre la polizza: devono essere sufficientemente alti per non dover pagare parte delle cure di tasca propria.

Inoltre, alcune categorie di interventi potrebbero essere escluse a causa delle condizioni dell’assicurato: prima di stipulare una polizza, la compagnia valuta infatti anche l’età dell’assicurato e la presenza di condizioni mediche preesistenti.

Responsabilità civile per danni a terzi

La responsabilità civile per danni a terzi, o RCT, copre tutte le situazioni che si verificano a seguito di un danno causato a terzi. In sostanza, paga al posto vostro, dopo un’azione dolosa o colposa che ha provocato danno ad altri.

In particolare, potreste causare danni di 4 diversi tipi:

Tutela legale

La tutela legale copre le spese legali a seguito di contenziosi, o peggio cause, che possono sorgere durante il viaggio. Ricordate che, specialmente viaggiando in paesi lontani, le norme sono molto diverse dalle nostre, basti pensare alle restrizioni relative al consumo di bevande alcoliche nei paesi musulmani, o alle diverse norme sull’uso di droghe e per il codice della strada nei diversi paesi del mondo.

La tutela legale copre anche le spese del perito di parte; alcune mettono anche a disposizione la possibilità di disporre di un legale per ogni grado di giudizio, di un perito di controparte, del consulente tecnico d’ufficio e del consulente tecnico di controparte. A volte è possibile anche che la tutela legale includa le spese di un’investigatore privato, per la raccolta delle prove a vostra difesa.

Assistenza telefonica in italiano

Molte compagnie assicurative tra le coperture includono anche la possibilità di sfruttare l’assistenza telefonica in italiano, spesso operativa 24 ore su 24. Gli orari della centrale operativa e il numero di telefono da contattare possono essere trovati sulla polizza o sul fascicolo informativo.

Interprete sul posto

La presenza di un interprete, meglio se sul posto, è fondamentale quando si viaggia in un paese di cui non si conosce la lingua, o dove l’inglese non è una lingua comune, come ad esempio il Giappone. La possibilità di poter contare su un interprete permette una maggiore tranquillità, poichè sarà lui che parlerà direttamente con il personale medico in caso di assistenza sanitaria, o con la controparte in caso di incidente o danni a terzi, senza che si possano verificare fraintendimenti o problemi di comunicazione.

Imprevisti non coperti dalle assicurazioni di viaggio

La maggior parte delle polizze non prevedono risarcimenti in casi di:

Quando fare l’assicurazione di viaggio

L’assicurazione di viaggio va stipulata rigorosamente prima della partenza, alcune pongono addirittura un limite dalla data della partenza entro il quale non sono più sottoscrivibili. Vi consigliamo pertanto di iniziare a valutarne una appena avrete prenotato i voli.

Se avete dimenticato di farla e vi trovate già in viaggio, oppure se i vostri programmi sono cambiati all’improvviso e si rende necessaria, c’è soltanto una compagnia assicurativa che ne consente l’attivazione quando si è già in viaggio, ed è l’australiana World Nomads. Il rovescio della medaglia nell’affidarsi a questa compagnia è che l’assistenza è esclusivamente in lingua inglese.

Quanto costa un’assicurazione di viaggio

Un’assicurazione di viaggio ha un costo variabile, ma comunque mai troppo elevato essendo proporzionale alla durata del viaggio e alla destinazione.

Il prezzo dipende da fattori quali il numero di coperture attivate, il numero di viaggi e persone coperte, l’età dei viaggiatori e molto altro. Ma per dare delle cifre a titolo esemplificativo, una polizza viaggio singolo che include soltanto una settimana di copertura sanitaria in Europa costa circa 10 euro, mentre una polizza tutto incluso per un viaggio negli Stati Uniti può costare circa 60 euro a settimana.

Come potete vedere quindi i costi non sono mai eccessivamente alti, soprattutto se valutati in percentuale sulla spesa totale del viaggio. Vi consigliamo di stipularla sempre, specialmente pensando che, in caso di imprevisto, i costi da sostenere potrebbero essere davvero proibitivi.

Come scegliere la migliore assicurazione di viaggio

Partendo dal presupposto che non esiste un’assicurazione di viaggio migliore per tutti, ma che va valutata in base alle proprie esigenze, a seconda del tipo di viaggio che si deve intraprendere, al tipo di viaggiatore (singolo, coppia, famiglia, gruppo) e al paese di destinazione, e che in questo sito segnaliamo solo compagnie affidabili iscritte all’IVASS, ci sono certamente una serie di fattori a cui porre attenzione.

Abbiamo quindi raccolto una serie di consigli per scegliere l’assicurazione migliore in base alle proprie necessità e approfondito il discorso delle opinioni online, che noi sconsigliamo come unico metro di giudizio.

Paesi dove l’assicurazione di viaggio è fortemente consigliata

L’assicurazione di viaggio è un prodotto consigliato a tutti i viaggiatori, soprattutto coloro che stanno per partire per paesi in cui la sanità pubblica non ha standard qualitativi accettabili (come Messico, India, Vietnam o Indonesia) o è addirittura inesistente, come ad esempio gli Stati Uniti, il Canada o il Giappone, oltre chiaramente a quei paesi dove è addirittura obbligatoria, come Cuba o la Russia.

Per maggiori informazioni sullo stato sanitario e sulla sicurezza in ogni paese, vi consigliamo di consultare il servizio Viaggiare Sicuri della Farnesina.

Assicurazione sanitaria viaggio USA

Assicurazione sanitaria viaggio USA

Un'assicurazione sanitaria, sebbene non obbligatoria, è indispensabile per un viaggio a New York e negli USA. I consigli su quale scegliere e le migliori assicurazioni.
Assicurazione sanitaria viaggio Cuba

Assicurazione sanitaria viaggio Cuba

L'assicurazione sanitaria è obbligatori per un viaggio a Cuba. I nostri consigli per scegliere la migliore polizza viaggio.
Assicurazione sanitaria viaggio Cina

Assicurazione sanitaria viaggio Cina

L'assicurazione sanitaria, sebbene non obbligatoria, è indispensabile per un viaggio in Cina. I nostri consigli per scegliere la migliore polizza viaggio.
Assicurazione sanitaria viaggio Russia

Assicurazione sanitaria viaggio Russia

L'assicurazione sanitaria è obbligatoria per poter intraprendere un viaggio in Russia. I nostri consigli per scegliere la migliore assicurazione.
Assicurazione sanitaria viaggio Canada

Assicurazione sanitaria viaggio Canada

L'assicurazione sanitaria, sebbene non sia obbligatoria, è indispensabile per un viaggio in Canada. I nostri consigli per scegliere la migliore polizza.
Assicurazione sanitaria viaggio Australia

Assicurazione sanitaria viaggio Australia

L'assicurazione sanitaria, seppur non sia obbligatoria, è fondamentale per un viaggio in Australia. I nostri consigli per scegliere la migliore assicurazione.
Assicurazione sanitaria viaggio Thailandia

Assicurazione sanitaria viaggio Thailandia

L'assicurazione sanitaria, sebbene non sia obbligatoria, è indispensabile per un viaggio in Thailandia. I nostri consigli per scegliere la migliore.
Assicurazione sanitaria viaggio Giappone

Assicurazione sanitaria viaggio Giappone

L'assicurazione sanitaria, anche se non obbligatoria, è indispensabile per un viaggio in Giappone. I nostri consigli per scegliere la migliore assicurazione.
Assicurazione sanitaria viaggio India

Assicurazione sanitaria viaggio India

L'assicurazione sanitaria, sebbene non obbligatoria, è fondamentale per un viaggio in India. I nostri consigli per scegliere la migliore.

Vedi tutti i paesi

Come usare l’assicurazione di viaggio

Una volta sottoscritta, consigliamo di stampare la polizza e portarla sempre con voi per tutta la durata del viaggio. Sulla polizza troverete i numeri di telefono della centrale operativa, che dovrete chiamare non appena ne avrete bisogno. Non prendete mai iniziative personali, specialmente per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, ma chiamate la compagnia assicurativa e fatevi spiegare cosa fare: così facendo permetterete anche l’apertura di una pratica a vostro nome, e sarà più facile ottenere i rimborsi.

Se invece procederete di vostra iniziativa, ad esempio dirigendovi verso un ospedale o una clinica non convenzionata, rischiate che la copertura assicurativa non sia valida. Pertanto chiamate sempre la vostra assicurazione appena si presenta il problema.

Se viaggiate in Europa, portate sempre con voi anche la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), ossia la normale tessera sanitaria: essa consente cure gratuite presso gli ospedali pubblici di tutta l’Unione Europea. Se viaggiate fuori UE ovviamente non vi servirà, così come se decidete di curarvi in una clinica privata.

Sei indeciso su quale Assicurazione di Viaggio scegliere?