Assicurazione sanitaria per viaggi all’estero

La copertura più importante in caso di viaggio all'estero è quella relativa alle spese mediche. L’assistenza sanitaria non è garantita fuori dalla UE e i costi sono estremamente elevati.

Per chi viaggia all’estero, uno degli aspetti principali a cui fare attenzione è la salute. Ammalarsi in vacanza è sempre un dispiacere, ma trovarsi in un paese lontano e aver bisogno di cure mediche o, peggio ancora, di un ricovero ospedaliero e non aver alcun aiuto o supporto è un’esperienza che potrebbe rivelarsi traumatica.

Per viaggiare in totale serenità e sicurezza è quindi consigliabile stipulare un’assicurazione sanitaria che, in caso di imprevisto, posso coprire adeguatamente tutte le spese mediche, soprattutto in Paesi dove vige un sistema sanitario molto differente da quello italiano, magari non pubblico e davvero molto costoso, come gli USA o il Canada.

Cos’è l’assicurazione sanitaria

L’assicurazione sanitaria rappresenta la copertura assicurativa in caso di infortuni o malattie capitati in viaggio, durante tutta la durata del soggiorno. Offre a chi la stipula un’assistenza medica 24 ore su 24 in qualsiasi paese del mondo, senza esclusioni.

Confronto assicurazioni sanitarie in viaggio

AssicurazionediViaggio.it vi aiuta a conoscere gli aspetti a cui porre maggiore attenzione nella scelta di una polizza sanitaria, ad esempio:

← → Scorri a destra e sinista per vedere la tabella
 
Polizza Travel CareSchermo totaleAssistenza e BagaglioTutto InclusoViaggio Singolo OroExplorer Plan
Spese ricovero ospedalieroIllimitate€ 3.000.000Illimitate€ 20.000.000€ 10.000.000Illimitate
Visite mediche e medicinali€ 1.300€ 1.500Illimitate€ 1.300Intere spese sostenuteIllimitate
Spese odontoiatriche urgenti€ 550€ 500€ 300€ 550€ 400€ 350
Franchigia€ 50€ 70€ 100€ 75€ 100€ 70
Rientro anticipato€ 2.000€ 2.000€ 2.000€ 2.000Costi di rientro€ 3.500
Responsabilità civile€ 200.000 (Opz. +9€)€ 150.000€ 500.000€ 25.000€ 2.500.000€ 1.750.000
Bagaglio€ 500 (Opz. +7€)€ 1.000€ 2.000€ 1.500€ 1.500€ 2.500
Infortuni di viaggioNO€ 100.000€ 25.000€ 50.000€ 35.000€ 15.000
Annullamento viaggioNO, venduta a parteOpz (costo in base al valore del viaggio)€ 2.000Opz (costo in base al valore del viaggio)€ 2.500€ 7.000
Costo Paesi Europei€ 40€ 25€ 42€ 30€ 67€ 85
Costo USA, Canada e Caraibi€ 116€ 66€ 77€ 51€ 112€ 110
Costo altri paesi€ 74€ 48€ 64€ 45€ 96€ 85
Preventivo
Sconto del 10%
in automatico
senza codice
Preventivo
Sconto del 15%
usando il codice:
MAX15
Preventivo
Sconto del 10%
usando il codice:
IMI15A
Preventivo
Sconto del 10%
usando il codice:
ASSVIAGSC3008
Preventivo
Sconto del 10%
in automatico
senza codice
Preventivo
Sconto del 5%
usando il codice:
WNFOUND
← → Scorri a destra e sinista per vedere la tabella
NOTE
Preventivo basato su un ipotetico viaggio di 15 giorni. I prezzi indicati si intendono a persona ma sono previsti sconti per coppie, famiglie e gruppi. Vi invitiamo a personalizzare il preventivo sui siti delle assicurazioni di viaggio in base alle vostre esigenze. Il prezzo cambia in base alla tipologia e all'età dell'assicurato, alla destinazione e alle coperture richieste.

Assicurazione sanitaria, è consigliata?

L’assicurazione sanitaria è fortemente consigliata, soprattutto quando si ha in programma un viaggio verso un paese dove i costi medici sono elevati, come ad esempio gli Stati Uniti o il Giappone, oppure dove la sanità locale è carente, come l’India, il Messico, Cuba o i paesi africani e del sud-est asiatico. In zone come queste riceverete cure di standard elevato soltanto nelle cliniche private, che però possono rivelarsi costosissime.

Inoltre, è importante sottolineare che in gran parte dei paesi del mondo il sistema sanitario nazionale non copre le cure per gli stranieri non residenti, mentre in altri paesi non esiste nemmeno per i cittadini locali, come ad esempio negli Stati Uniti.

Pertanto, trovandovi all’estero lontani da casa e bisognosi di cure, dovrete spesso sborsare cifre persino maggiori del costo della vacanza, spesso anticipatamente e per intero, pena addirittura la mancata ammissione in ospedale. Tanto per dare una misura dei costi, negli Stati Uniti una visita dal medico costa circa 500 dollari, mentre un intervento chirurgico con ricovero può costare fino a 50 mila dollari e oltre.

Restando all’interno dell’Unione Europea invece la situazione è migliore: le cure negli ospedali pubblici sono gratuite attraverso la tessera TEAM, ossia la tessera sanitaria. Chi invece desidera curarsi presso una struttura privata dovrà farlo pagando, e per proteggersi da casi come questi conviene stipulare un’assicurazione sanitaria.

Assicurazione sanitaria, è obbligatoria?

Generalmente parlando, l’assicurazione sanitaria è sempre consigliata, ma ci sono alcuni paesi in cui è persino obbligatoria, e che dunque non vi permetteranno l’accesso, o non vi concederanno il visto, senza la presentazione un’assicurazione medica. Essi sono Cuba, la Russia, l’Iran, la Bielorussia e l’Ecuador.

Le diverse coperture

Le coperture dell’assicurazione sanitaria sono molteplici: per prima cosa consente di ricevere cure mediche coprendo i costi della visita e dell’eventuale ricovero ospedaliero, e in caso di difficoltà linguistiche, affianca un interprete in tempo reale o una consulenza telefonica con medici italiani, a disposizione 24 ore su 24.

L’assicurazione medica copre anche i costi del rimpatrio sanitario in Italia in aereo, o al contrario i costi del viaggio che un parente o un familiare dovrà sostenere per venirvi a trovare in ospedale, qualora sceglieste di rimanere a curarvi nel paese in cui vi trovavate in vacanza. Sono compresi anche i costi per il trasporto medico d’emergenza, dalla semplice ambulanza a mezzi come l’elicottero o la barca.

Da non sottovalutare infine la copertura dei costi per l’acquisto dei farmaci prescritti dal medico, necessari per curare la malattia o l’infortunio, e di quelli sostenuti per la ricerca e il salvataggio dell’assicurato, ad esempio in situazioni estreme come recuperi in zone di alta montagna o in mare aperto.

Come funziona l’assicurazione sanitaria

Dopo aver sottoscritto la polizza, stampatene una copia e portatela sempre con voi durante il viaggio, poichè ci troverete tutte le informazioni e i contatti d’emergenza da chiamare in caso di necessità.

Nel caso in cui abbiate bisogno di cure mediche o di un ricovero ospedaliero, dovrete contattare la centrale operativa della compagnia, il cui numero di telefono è riportato sulla polizza. Non prendete mai iniziative personali, in quanto potreste invalidare l’assicurazione, e soprattutto, la compagnia non potrà prendere in carico la pratica.

Se non siete riusciti a contattare la centrale operativa prima del trattamento, cercate comunque di farlo appena possibile, anche se a questo punto potrebbero verificarsi problemi. Alcune compagnie, fortunatamente, accettano ritardi nell’apertura della pratica fino a 72 ore.

Assicurazione per malattie preesistenti

Se avete una condizione patologica diagnosticata prima della stipula dell’assicurazione sanitaria, come ad esempio diabete, cardiopatia o asma cronica, potrete comunque assicurarvi dai danni da essa causati, grazie all’assicurazione per malattie preesistenti. Così facendo, in caso di malore in viaggio dovuto a queste condizioni, potrete ricevere un rimborso per le cure sostenute.

Ci sono però alcune eccezioni, in quanto le compagnie non accettano di assicurare persone con malattie psichiche o con l’HIV.

Opzioni aggiuntive

Un’assicurazione sanitaria è già una polizza piuttosto completa dal punto di vista dell’assistenza medica, ma ci sono alcune protezioni assicurative extra, opzionali, che vale la pena menzionare:

Assistenza parenti

L’assistenza parenti consente di fornire assistenza medica ai parenti che sono rimasti a casa mentre voi siete in viaggio. Garantisce coperture mediche e ospedaliere, e un servizio di assistenza continuativo.

Assistenza casa

L’assistenza casa consente di ricevere assistenza in caso di furti, incendi o imprevisti di vario tipo occorsi presso la vostra abitazione mentre vi trovate in viaggio. Copre anche situazioni di emergenza come tubi rotti, perdite di vario tipo o guasti ai sistemi idrici.

Assistenza su strada

Infine, l’assistenza su strada consente di ricevere protezione durante i viaggi intrapresi in auto lungo le strade europee. E’ una copertura che riguarda sia la vostra auto che un’eventuale auto a noleggio: in caso di guasti, incidenti o problemi di qualsiasi tipo, riceverete assistenza tempestiva, comprensiva di carro attrezzi e riparazione presso un’officina autorizzata.

Quanto costa un’assicurazione sanitaria

Il costo dell’assicurazione medica varia in base alla meta e alla durata del viaggio. Solitamente, viaggiando in un paese dagli alti costi sanitari, la spesa per la polizza sarà più alta. Allo stesso modo, viaggi più lunghi implicano maggiori costi dell’assicurazione. Da tenere in conto anche l’età dell’assicurato: è probabile che un anziano possa avere più problemi di salute di un ragazzo.

Ad ogni modo, una forbice di prezzi plausibile per un’assicurazione sanitaria è di 30-100 euro a settimana.

Domande frequenti

Riportiamo infine una serie di risposte alle domande frequenti in materia di assicurazione sanitaria.

Cos’è la franchigia?

Visionando i prezzi e le condizioni delle varie assicurazioni sanitarie, scoprirete subito la voce relativa alla franchigia: essa consiste nei costi che rimarranno a carico vostro. Ad esempio, se l’assicurazione che avete stipulato ha una franchigia di 100 euro e il conto delle vostre cure mediche è di 1000 euro, l’assicurazione ne pagherà soltanto 900, mentre i 100 restanti rimarranno a carico vostro. E’ possibile abbassare o annullare la franchigia pagando un sovrapprezzo.

Come funziona il pagamento diretto?

Il pagamento diretto delle spese sanitarie è un vantaggio non indifferente, in quanto non dovrete preoccupare di anticipare i soldi per il medico o per il ricovero, e poi di farvi rimborsare: ci penserà direttamente l’assicurazione a pagare tutti i costi anticipatamente, senza che voi dobbiate pagare nulla.

Cos’è il massimale?

Il massimale è il costo massimo che un’assicurazione sanitaria vi rimborserà. Sceglietene una con massimale pari almeno a 1 milione di euro: potrebbe sembrare una cifra enorme, ma in caso di ricovero prolungato presso alcuni paesi potrete avvicinarvi. Alcune compagnie assicurative offrono persino un massimale illimitato: tuttavia questa è soprattutto una trovata di marketing, dato che esiste sempre un limite sui giorni di copertura assicurativa.

Esiste un’assicurazione sanitaria per anziani?

Alcune compagnie assicurative non permettono di assicurare persone dai 65 anni in su. Tuttavia, esiste una sola polizza che assicura gli anziani da 75 anni in su, ed è la Globy Rosso di Allianz.

E’ possibile assicurarsi mentre si è in viaggio?

Ci sono alcune situazioni in cui potreste aver bisogno di stipulare un’assicurazione sanitaria mentre siete già in viaggio. Ad esempio, molto banalmente potreste aver dimenticato di farla, oppure il vostro itinerario ha subito una modifica improvvisa e non ve la sentite di procedere senza prima avere in tasca un’assicurazione medica. Ad esempio, durante un tour del Canada potreste pensare di “sconfinare” al volo negli Stati Uniti per qualche giorno, senza averlo originariamente previsto.

In casi come questi, contattando le assicurazioni scoprirete che non potrete assicurarvi. Tutte meno una: la compagnia australiana World Nomads consente infatti di assicurarvi mentre siete in viaggio.

Tutte le polizze

Assicurazione bagaglio Assicurazione sanitaria per viaggi all’estero Assicurazione annullamento viaggio Assicurazione viaggio singolo Assicurazione multi viaggio annuale Assicurazione viaggi di lavoro Assicurazione viaggio per famiglie con bambini Assicurazione viaggio per giovani e studenti Assicurazione viaggio di lunga durata
Sei indeciso su quale Assicurazione di Viaggio scegliere?